PITTURA E FOTOGRAFIA A CONFRONTO TRA ARTE, VITA E POP-ART

PITTURA E FOTOGRAFIA A CONFRONTO TRA ARTE, VITA E POP-ART
PITTURA E FOTOGRAFIA A CONFRONTO TRA ARTE, VITA E POP-ART
Villa Niscemi - GALLERIA NICOLA SCAFIDI
Orari mostra:
09,00-13,00
16,00-19,00
Ingresso gratuito
LINK EVENTO FACEBOOK:


Informazioni:
Associazione liberi artisti artigiani Balarm Alab. 091 8430345 
ASS. CULTURALEi immaginARTE 349 5615929

La mostra è patrocinata e organizzata dall'Associazione liberi artisti artigiani Balarm Alab e dal suo presidente Pietro Muratore con la collaborazione dell'Associazione Culturale immaginARTE e dal suo presidente Stefania Mulè

"L'idea di questo progetto artistico nasce dalla lunga amicizia consolidata con Stefania Mulè e dal percorso artistico fotografico, che si è sviluppato durante le opere teatrali che la regista e attrice ha realizzato in questi anni e che ho apprezzato moltissimo per il suo apporto sociale attraverso il linguaggio teatrale e le sue interpretazioni riuscendo a creare una magica atmosfera tra arte e lotte sociali con una maggiore attenzione alle discriminazioni, al testamento biologico (è l'unica artista che con la sua associazione ha portato a Palermo, con l'occasione del suo spettacolo Sospesi tra Terra e Cielo, Beppino Englaro e Mina Welby attraverso il suo format che ha previsto un dibattito finale con il pubblico), alla lotta alla mafia e alla corruzione, un' antimafia fatta con il cuore e l'anima e sempre senza altri fini che spesso ne fanno cadere il valore.
Il connubio di questa mostra è legato alla musica e al teatro, agli artisti di fama e agli artisti di strada che giornalmente sbarcano il lunario per sopravvivere, anche se dietro c'è il talento e l'arte. Inoltre la fotografia affronta altre tematiche come la vita quotidiana di Palermo, il centro storico, le piazze mercato e l'infinità di questa città che io definisco l'ombellico del mondo." (Aldo Di Vita)


Biografia artistica ALDO DI VITA
Nato a Palermo il 3 Febbraio del 1955, fin da giovane nutre una passione per la musica e ragazzo lo vedrà impegnato con piccole band come chitarrista, ma ben presto deve rinunciare a questo suo amore musicale, a causa della perdita totale dell'udito, ma ciò non toglie il suo amore per l'arte e nei suoi anni vissuti a Milano, grazie al suo lavoro di barman al Teatro Nuovo, avrà modo di apprezzare il teatro e conoscere i più grandi attori e musicisti di fama internazionale. Nel 2007 a l'età di anni cinquantadue nasce la nuova passione per la fotografia e un ulteriore avvicinamento a l'arte a trecento sessanta gradi. Dopo questo percorso di avvicinamento alla fotografia, l'artista viene affascinato sempre di più dalle immagini che immortala attraverso la sua fotocamera, tanto da diventare la sua più importante attività e passione. Oggi la grande aspirazione del fotografo e la ricerca continua dei momenti di vita, una vera e propria caccia dell'immagine fuggente, ma nello stesso tempo un continuo comunicare emozioni. Nel suo cammino artistico e umano, ha sempre conservato un grande senso dell'umiltà, della semplicità e della voglia di continuare la sua ricerca d'immagini, attraverso questo suo viaggio temporale della vita.

Biografia artistica STEFANIA MULE'
Fonte: www.stefaniamule.it
L’attrice fonda l’Associazione Culturale immaginARTE e si accosta a ruoli e alla regia di suoi spettacoli che vivono l’atmosfera onirica ed evocativa delle illusioni o profondamente impegnativi quali “Sogni Andalusi” dedicato al poeta F. Garcia Lorca e “Ali nere nel jazz” spettacolo teatro-concerto dedicato a grandi leggende del panorama jazzistico e all’apartheid che la inducono a sperimentarsi anche in un altro linguaggio artistico che la appassiona sin da bambina: la pittura. Così realizza tele pop art dedicate a svariati artisti .... Si occupa di tematiche delicate come in “Sospesi tra Terra e Cielo” spettacolo nel quale l'artista abbraccia profondamente le vite della famiglia Englaro e Welby; in “Stop Omofobia!” prende spunto dalle lettere riportate nel libro di Franco Barbero mentre "C'era una volta...la Questione Morale" ,spettacolo concerto, lo dedica a personaggi quali Berlinguer, Pertini, Danilo Dolci, Falcone e Borsellino...

Con la rappresentazione “Farsa” e “Adelasia” riceve i premi come Migliore Attrice Protagonista alle rassegne: Kamarinée 2001 Estate Vittoria-Scoglitti, VI Rassegna Teatrale Premio “Salvatore Salerno” ; Comune di Gela, Assessorato Sport Turismo Spettacolo, III Rassegna Teatrale Premio “La Gorgonie 2001” ; “Premio Comicità 2001” IV Rassegna Nazionale Teatro Comico della città di Salerno; “Premio Michele Abruzzo 2001” di Sciacca.

Ma il curriculum dell’attrice comprende anche svariate partecipazioni che la vedono protagonista femminile di produzioni cinematografiche e in cortometraggi come “Estasi e tormento” premiato all’Indipendent Film Festival come migliore cortometraggio “Pia”, premiato al “Corto Fiction” di Chianciano Terme, “Sé…!” premiato a festival internazionali quali: F.I.P.A. di Biarritz (Francia), “Amori in corto” di Terni (migliore cortometraggio e migliore attrice), “Prima Aziz” (Migliore Attrice), Migliore corto al “Cinemae” (presidente giuria: Oliviero Toscani); nel lungometraggio “Caldamore” e in lavori televisivi come “Il senso del tatto”, episodio della serie de “Il Commissario Montalbano” e in “Sei forte maestro 2 “, "Medico in famiglia 8"...Ultimamente ha avviato, con la sua direzione artistica , uno spazio dedicato alla cultura attraverso una programmazione di eventi di ampio respiro :, culturale e sociale...

;